lp energy
 
  • Home
  • Condizioni generali di vendita e garanzia

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

Le presenti condizioni generali di vendita si applicano e costituiscono parte integrante e fondamentale di tutte le offerte, ordini, conferme d’ordine e contratti relativi alla vendita di beni o fornitura di servizi da parte di LP Energy s.r.l. ed al conseguente acquisto da parte del Cliente, salvo eventuali esplicite convenzioni pattuite in forma scritta.

Quanto non emesso ed accettato preventivamente o successivamente da LP Energy, diverso dalle presenti condizioni, è espressamente rigettato, quindi se non accettati, termini diversi non saranno in alcun modo applicabili e vincolanti nelle vendite di LP Energy.

1.    DEFINIZIONI

Nelle presenti Condizioni Generali, i seguenti termini hanno il significato di seguito specificato:

Condizioni Generali:

le presenti condizioni generali di vendita regolano i rapporti tra il Fornitore ed il Cliente.

Fornitore: LP Energy Srl, Via A. Gramsci, 31 – 13875 Ponderano (BI), tel. +39 015 23134, fax +39 015 2523569, e‐mail info@lpenergy.it, PEC lpenergysrl@pec.it  CF/P.IVA 02497080024  Reg. Imprese n. 02497080024 Biella, R.E.A. BI – 192218 C.C.I.A.A. Biella.

Cliente: la persona fisica o giuridica che agisce nell’esercizio della propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, ovvero un suo intermediario che trasmette a LP Energy  un Ordine al fine di concludere un contratto di acquisto per i Prodotti del Fornitore, assoggettato alle presenti Condizioni Generali di Vendita.

Prodotto/i: Sistemi di illuminazione, corpi illuminanti, lampade e relativi accessori o altri articoli contemplati nel catalogo prodotti del Fornitore.

Ordine: la richiesta del Cliente al Fornitore per l’acquisto di Prodotti a seguito di offerta commerciale del Fornitore.

Conferma d’Ordine: l’accettazione che il Fornitore emette a seguito di un Ordine trasmesso dal Cliente.

Contratto di Vendita: il contratto di volta in volta concluso tra il Cliente ed il Fornitore per l’acquisto di Prodotti assoggettato alle presenti Condizioni Generali di Vendita.

Data di Consegna: la data prevista in cui ciascun Prodotto ordinato al Fornitore sarà consegnato al Cliente.

Catalogo: il catalogo dei Prodotti con relativo listino prezzi, consultabile su supporto cartaceo od elettronico (CD‐ Rom, memorie elettroniche tipo USB o simili, ecc.) ovvero per via telematica sul sito Internet ‘ www.lpenergy.it ‘ ovvero su altri siti Internet, che abbiano titolarità del Fornitore o di terzi debitamente autorizzati dal Fornitore medesimo.

Parti: collettivamente il Fornitore ed il Cliente.

Comunicazione: qualsiasi invio di informazioni o dati tra le Parti mediante forma scritta, e anche in via informatica o telematica purché tracciabile.

2.    ACCETTAZIONE DELL’ORDINE

Il Contratto di Vendita si intende concluso al momento della emissione della Conferma d’Ordine da parte del Fornitore ed è regolato dalle presenti Condizioni Generali di Vendita, che costituiscono parte integrante e sostanziale del Contratto, anche se non espressamente richiamate nell’Ordine e/o nella Conferma d’Ordine.

Ciascun Contratto di Vendita concluso fra il Fornitore ed il Cliente si intende un separato ed autonomo negozio.

Il Fornitore sarà obbligato esclusivamente per quanto previsto nell’Ordine e relativa Conferma. E’ espressamente esclusa l'installazione dei Prodotti, salvo che venga esplicitamente prevista nell’Ordine ed accettata tramite emissione di Conferma scritta.

Ogni comunicazione al Cliente verrà effettuata all’indirizzo e‐mail del Cliente e/o alla sede legale del Cliente secondo quanto indicato nell’Ordine.

Ogni comunicazione al Fornitore dovrà essere fatta all’indirizzo e‐mail lpenergysrl@pec.it e/o al seguente indirizzo:  LP Energy Srl - Via A. Gramsci, 31 – 13875 Ponderano (BI).

3.    DIRITTI DEL FORNITORE – DIRITTI DI PROPRIETA’ INDUSTRIALE

In qualunque momento l’esecuzione della fornitura potrà essere sospesa in caso di mutamento delle condizioni patrimoniali del Cliente,  anche ai sensi e per gli effetti dell’art. 1461 c.c.

Il Cliente, aderendo alle presenti condizioni generali, non avrà facoltà o il diritto di utilizzare i diritti di proprietà industriale del Fornitore (marchi, segni distintivi o insegne) senza la preventiva  autorizzazione scritta.

Il Cliente si impegna a non diffondere a terze parti qualsiasi disegno, calcolo, offerta o altra documentazione o dati di provenienza del Fornitore senza autorizzazione scritta da parte del Fornitore medesimo, con esclusione della scheda tecnica di prodotto, la quale sarà liberamente trasmissibile.

4.    PREZZO

Salvo quanto diversamente concordato per iscritto tra le Parti, i prezzi dei prodotti sono quelli indicati nei listini in corso di validità ed in ragione delle condizioni commerciali.

I prezzi in ogni Offerta, Conferma o Contratto sono espressi in euro e si intendono con consegna FRANCO FABBRICA presso la sede del Fornitore o altro sito specificato nell’offerta.

I prezzi ivi indicati non includono tasse, imposte, tributi o similari ora vigenti o in seguito applicabili e, se non diversamente specificato, sono comprensivi di imballo standard.

Il Fornitore si riserva la facoltà di modificare, previa comunicazione scritta al Cliente, i prezzi in funzione di aumenti del costo delle materie prime e dei trasporti, delle tariffe salariali, delle imposte e delle tasse.

In caso di aumento dei prezzi, il Cliente avrà facoltà di recedere dal contratto con comunicazione scritta entro 10 (dieci) giorni dalla ricezione della richiesta del Fornitore.

5.    PATTO DI RISERVATO DOMINIO - PASSAGGIO DELLA PROPRIETÀ

Nel caso di vendita a rate si applicano anche la presente clausola e in generale gli artt. 1523 s.s. C.C., che prevalgono in caso di contrasto con il contenuto del Contratto.

Il Fornitore conserva la proprietà sui Prodotti fino all’integrale pagamento del prezzo di acquisto, degli interessi (corrispettivi e di mora) e degli altri importi eventualmente dovuti. Il Cliente assume tutti i rischi al momento della consegna e assume altresì ogni obbligo di custodia dei Prodotti.

Fino al pagamento integrale del prezzo il Cliente potrà utilizzare i Prodotti, ma non disporre dei diritti relativi agli stessi. Pertanto con elencazione esemplificativa e non esaustiva non potrà alienarli a titolo alcuno, né sottoporli a vincoli, gravami o altrui diritti di godimento o garanzia. In caso di violazione, il Cliente perderà il beneficio del termine e risponderà dei danni cagionati al Fornitore, non esclusa la risoluzione del Contratto.

In caso di risoluzione del presente contratto, oltre a quanto previsto dall’articolo 15 (risoluzione del contratto), il Fornitore potrà chiedere la restituzione dei Prodotti, i quali potranno essere da esso rivendicati ovunque si trovino, anche se uniti od incorporati a beni di proprietà del Cliente o di terzi, ai sensi e per gli effetti degli artt. 1523 e ss. C.C.

In caso di rivendita dei Prodotti a terze parti, autorizzata per iscritto dal Fornitore, il Cliente originario è comunque tenuto ad informare la terza parte della riserva di proprietà del Fornitore sui materiali oggetto della vendita, con atto scritto avente data certa.

6.    TERMINI DI CONSEGNA

Condizioni e termini di consegna sono quelli indicati nell’Ordine ed approvati con Conferma d’Ordine. In difetto di diversa indicazione, i Prodotti si intendono venduti Ex Works (EXW) franco fabbrica, ed il ritiro dovrà avvenire entro 10 (dieci) giorni lavorativi dall’invio al Cliente da parte del Fornitore di un “avviso merce pronta”.

Il Fornitore si impegna a fare tutti gli sforzi per rispettare i termini di consegna concordati, tuttavia non potrà essere ritenuto responsabile per inadempimento delle proprie obbligazioni qualora si verificassero anticipi o posticipi delle date di consegna di minima entità. In caso di ritardo il Cliente potrà segnalare per iscritto al Fornitore la mancata consegna, concedendo allo stesso un periodo di 30 giorni, che ove non venisse rispettato, darà modo al Cliente di poter optare per il recesso della parte di contratto relativamente ai soli Prodotti non consegnati nel tempo concordato.

Le spese di consegna sono integralmente a carico del Cliente, salva diversa pattuizione scritta fra le Parti, e non sono mai incluse nel prezzo del prodotto. Il Cliente potrà indicare nell’Ordine il vettore da utilizzare per la consegna dei Prodotti; in difetto di indicazione del vettore sull’Ordine emesso dal Cliente, il Fornitore si avvarrà di primari vettori scelti a sua discrezione, applicando le tariffe usualmente praticate nel settore.

In ogni caso con la consegna dei Prodotti al vettore il Fornitore si libera di ogni rischio, onere e responsabilità relativi al trasporto dei Prodotti, salve diverse condizioni espressamente pattuite per iscritto con il Cliente.

Previa comunicazione al Cliente la consegna dei Prodotti potrà essere frazionata in più spedizioni secondo la disponibilità di magazzino.

In caso di impossibilità ad evadere l'ordine completo per forza maggiore (ad esempio “sopravvenute e non prevedibili difficoltà di approvvigionamento”), il Fornitore informerà il Cliente della situazione per verificare la compatibilità a tollerare il ritardo; in caso negativo il Cliente avrà la facoltà di concordare modifiche all’Ordine iniziale escludendo tuttavia qualsiasi indennizzo o risarcimento di sorta.

Al ricevimento della merce, il Cliente è tassativamente tenuto ad espletare con la massima diligenza le seguenti azioni:

  1. verificare che l’imballo risulti integro, non danneggiato né bagnato o comunque non alterato o manomesso, anche nei materiali/sigilli di chiusura (nastro adesivo, reggette, etc.);
  2. verificare che il numero dei colli e la merce consegnata corrisponda a quanto indicato nel documento fiscale di accompagnamento (DDT);
  3. apporre sulla ricevuta del corriere la dicitura “ACCETTAZIONE CON RISERVA DI CONTROLLO” e segnalare le eventuali discrepanze riscontrate nelle verifiche di cui ai punti a) e b).

La sottoscrizione da parte del Cliente del documento di trasporto al vettore comporta la piena accettazione della merce consegnata per quanto attiene, ad esempio, imballi, numero dei colli ricevuti, corrispondenza fra Prodotti ordinati e Prodotti consegnati, integrità e caratteristiche esteriori dei Prodotti.

Qualsiasi riscontro di danno o mancata corrispondenza relativamente a quantità e/o tipo dei prodotti ricevuti deve essere immediatamente comunicato per iscritto al Fornitore e comunque entro 8 (otto) giorni di calendario dalla data di Consegna.

Pur in presenza di imballo integro, i Prodotti dovranno essere attentamente verificati dal Cliente, ed eventuali vizi e non conformità apparenti (e quindi oggettivamente riconoscibili con l’uso della normale diligenza) dei Prodotti dovranno - a pena di decadenza - essere denunziati per iscritto al Fornitore, entro e non oltre 8 (otto) giorni di calendario dalla data di Consegna.

7.    PAGAMENTI

Il pagamento dei Prodotti acquistati e delle spese di spedizione dovrà essere effettuato dal Cliente secondo i termini, i modi e le condizioni previste e riportate nella Conferma d’Ordine.

Salvo diverso accordo scritto tra il Cliente e il Fornitore, alla consegna del Prodotto verrà emessa fattura sulla base del prezzo stabilito ed in conformità agli INCOTERMS applicabili.

In caso di mancato o ritardato pagamento il Fornitore avrà il diritto di sospendere eventuali consegne dovute fino all’adempimento degli obblighi di pagamento scaduti. In tale condizione il Fornitore  potrà:

  • richiedere di mutare le condizioni di pagamento, includendo specifiche garanzie;
  • richiedere pagamento anticipato sulla evasione della parte di ordine per i prodotti non ancora consegnati;
  • condizionare futuri ordini al saldo delle fatture scadute e non pagate;
  • richiedere pagamenti anticipati;
  • cancellare le consegne di prodotti ordinati in caso di fatture scadute ed insolute.

In caso di ritardato pagamento verrà applicata la Direttiva Europea n. 2011/7/UE del 16 febbraio 2011, recepita in Italia con il D. Lgs. 192 del 09 novembre 2012 e pertanto saranno applicati interessi moratori  e spese di recupero in base alle disposizioni di legge in vigore al momento.

8.    PASSAGGIO DEL RISCHIO

Avvenuta la consegna, qualsiasi rischio relativo alla fornitura sarà automaticamente trasferito in capo al Cliente.

Qualora il Fornitore abbia approntato i Prodotti per la consegna, e la stessa non possa avvenire secondo i termini concordati per fatto indipendente dalla sua volontà (ivi incluse, a titolo meramente esemplificativo e non esaustivo, le ipotesi di mancato o ritardato pagamento del corrispettivo, mancato o ritardato ritiro da parte del Cliente, ecc.), la consegna si intenderà ad ogni effetto eseguita trascorsi 10 (dieci) giorni lavorativi dalla data di trasmissione al Cliente dell’ “avviso di merce pronta” di cui al precedente articolo 6.

Al verificarsi di tali ipotesi, fermo restando in ogni caso l’automatico trasferimento di tutti i rischi in capo al Cliente, il Fornitore avrà facoltà di addebitare a quest’ultimo le spese di immagazzinamento, manutenzione, custodia, assicurazione, ed ogni altra spesa od onere, danno o pregiudizio incorsi in relazione alla mancata, ritardata, parziale o comunque difforme consegna dei Prodotti rispetto alle modalità concordate.

9.    CARATTERISTICHE E MODIFICHE AI PRODOTTI

Le caratteristiche tecniche e funzionali dei Prodotti pubblicate sul catalogo del Fornitore, le immagini, i riferimenti originali e le ‘cross‐references’ dei Prodotti sono indicative e non vincolanti.

Il Fornitore si riserva il diritto di apportare ai Prodotti le modifiche che reputi necessarie, senza alcun obbligo di preavviso al Cliente, purché non venga alterata la funzionalità del prodotto.

Il Fornitore non è tenuto ad apportare agli articoli già prodotti e consegnati ovvero a quelli da consegnare e/o già in produzione e relativi agli Ordini ricevuti e confermati, le modifiche ai Prodotti nel frattempo intercorse.

Tutte le caratteristiche tecniche e i prezzi pubblicati sono soggetti a variazioni senza preavviso, salvo quanto specificato al punto 4.

10.    CATALOGO

I marchi e gli altri segni distintivi riprodotti sul Catalogo sono di proprietà del Fornitore che ne vieta la riproduzione, anche parziale degli stessi.

11.    GARANZIA

Il Fornitore garantisce i suoi prodotti contro difetti di fabbricazione e/o progettazione per la durata di 5 anni (cinque) su Led e Driver e di 10 anni (dieci) sulle parti meccaniche, a decorrere dalla data di consegna. Il diritto del Cliente alla garanzia deve essere comprovato da:

  • documento valido ai fini fiscali rilasciato dal Fornitore al momento della consegna e dal quale siano desumibili il modello e il numero di serie del prodotto, la data di consegna e la ragione sociale del Cliente;
  • certificazione dell’installatore che documenta la conformità delle operazioni di installazione alla regola dell’arte e secondo le norme vigenti.

Il Fornitore si riserva il diritto di rifiutare la prestazione oggetto della garanzia se i dati che identificano il prodotto risultano cancellati, alterati oppure mancanti.

Inoltre la garanzia opera e può essere applicata a condizione che:

  • l’utilizzo avvenga nell’ambito consentito in base alle caratteristiche ed alle indicazioni riportate nei documenti emessi dal Fornitore e con particolare riguardo alle condizioni ambientali ed alla sorgente di alimentazione;
  • l’installazione sia fatta da tecnici qualificati, secondo le indicazioni fornite e sia rilasciata apposita certificazione e dichiarazione di conformità;
  • i prodotti siano alimentati correttamente come da specifiche del prodotto e siano impiegati dispositivi di alimentazione originali come da consegna del Fornitore;
  • il livello di difettosità dei LED sia superiore al livello nominale del 0,4%/1000 ore di funzionamento (1).

12.    ESCLUSIONI DI GARANZIA

La garanzia per vizi e difetti non opera laddove gli stessi, ancorché tempestivamente denunciati, siano imputabili ad una o più delle cause di seguito esplicitate:

  • danni causati dal trasporto, incorretto immagazzinamento o impiego dei Prodotti in condizioni ambientali inadeguate;
  • qualora il numero di serie dei Prodotti o dei suoi componenti sia stato manomesso, rimosso o non sia chiaramente identificabile;
  • danno provocato da incuria, uso o installazione non conforme alle istruzioni presenti nella documentazione del Fornitore od in assenza di esse non effettuata a regola d’arte;
  • danni causati da inadeguati interventi di installazione del prodotto e/o del relativo collegamento elettrico, nonché da interventi manutentivi o tentate riparazioni eseguite da personale tecnico non qualificato e/o non autorizzato e comunque con pezzi di ricambio non originali;
  • guasto conseguente a collegamenti dell’apparecchio ad una tensione diversa da quella indicata oppure a improvvisi e anomali mutamenti di tensione di rete cui l’apparecchio è collegato, installazione su impianti che presentano situazioni anomale con presenza di armoniche, squilibri, fattore di potenza inferiore a 0,8;
  • danni o malfunzionamenti derivanti da anomale condizioni della fornitura elettrica, quali sovratensioni/sottotensioni o altro parametro elettrico che ecceda i limiti indicati per il Prodotto e/o definiti dalle norme di alimentazione specifiche o contrari alle norme industriali;
  • installazione su impianti privi di protezione contro sovratensioni di qualsiasi natura, quali fulmini, sbalzi di tensione, scariche induttive/elettrostatiche, ecc.
  • guasti causati da fuoco, o altri eventi imprevisti o imprevedibili quali atti vandalici, disordini pubblici, incendio e ogni altro evento che escluda la riconducibilità di tali vizi al processo di fabbricazione del prodotto;
  • errata o carente manutenzione secondo quanto indicato nelle relative istruzioni d’uso o comunque secondo l’usuale manutenzione;
  • operazioni o uso improprio/errato, oppure evidente trascuratezza, incapacità d’uso, manomissione, modifiche del prodotto o del numero di serie, danni dovuti a cause accidentali o a negligenza dell’acquirente;
  • parti soggette a usura in seguito all’utilizzo, cavi e cordoni di connessione, connettori, parti esterne e supporti in plastica che non presentino difetti di fabbricazione;
  • danni e difetti che risultino dall’utilizzo, non preventivamente ed espressamente autorizzato dal Fornitore, di ricambi ed accessori non compatibili, non originali, non conformi, non certificati né approvati dal produttore medesimo, o, comunque, dovuti a cause di forza maggiore e/o caso fortuito;
  • la diminuzione di flusso luminoso dei LED sia inferiore a 0,4%/1000 ore di funzionamento (2);
  • variazioni della temperatura di colore e/o flusso luminoso entro i limiti di tolleranza indicati dal costruttore del LED;
  • danni causati da eventi umani, quali ad esempio scioperi, guerre, insurrezioni o derivanti da ordine e/o disposizione dell’Autorità Pubblica;

13.    TERMINI E CONDIZIONI DI GARANZIA

Ogni intervento in garanzia da parte del Fornitore è subordinato all’integrale rispetto da parte del Cliente degli obblighi da questo assunti nei confronti del Fornitore ai sensi del Contratto, ivi compreso il regolare pagamento dei Prodotti da parte del Cliente in conformità alle condizioni di pagamento concordate.

La garanzia è rilasciata unicamente al Cliente cui è intestata la fattura e non può essere venduta, ceduta, trasferita o consegnata a terzi acquirenti o compratori successivi, salvo approvazione scritta del Fornitore. Le riparazioni devono obbligatoriamente essere effettuate dal Fornitore o da un suo centro di Assistenza autorizzato, pena la decadenza di ogni diritto.

Il Fornitore non potrà essere ritenuto responsabile di eventuali danni materiali o immateriali subiti dall’Acquirente o da terzi, derivanti dal difetto accertato  e nulla sarà dovuto dal Fornitore per il tempo durante il quale l’impianto o l’apparecchiatura saranno rimasti inoperosi; né il Cliente potrà pretendere risarcimenti o indennizzi per spese, sinistri, danni diretti e indiretti, anche in riferimento alla suddette riparazioni o sostituzioni.

I costi di smontaggio/montaggio e spedizione dei beni che necessitino di un intervento in garanzia presso il Fornitore o sua officina autorizzata saranno sostenuti integralmente dal Cliente.

Non è previsto il rimborso di alcuna riparazione svolta da terzi non autorizzati; nel qual caso la copertura della garanzia decade irrevocabilmente, escludendo qualsiasi responsabilità o danno causato da tali riparazioni

In forza della garanzia il Fornitore si impegna a sostituire e/o riparare a proprie spese, esclusi gli oneri di trasporto, tutte le parti che - a suo insindacabile giudizio - risulteranno difettose per qualità o costruzione e potrà sostituire il prodotto difettoso con altro prodotto identico o comunque funzionalmente equivalente.

Per ottenere la riparazione/sostituzione in garanzia, è necessario che il Cliente provveda a compilare il modulo RMA (Ritorno Merce Autorizzato) e ricevere debita autorizzazione  al rientro attraverso il rilascio da parte del Fornitore di un numero RMA  che dovrà essere citato nei documenti di trasporto.

I prodotti inviati in riparazione dovranno essere corredati di dettagliata documentazione sul difetto riscontrato; qualora il controllo da parte del Fornitore non riscontrasse alcun difetto potrà essere addebitato un contributo per il ricollaudo, secondo le tariffe ANIE in vigore.

L’esecuzione di una riparazione e/o sostituzione, alle condizioni previste dalla garanzia, non comporta estensione della stessa né il rinnovo dei suoi termini di decorrenza intendendo che detta garanzia resterà valida per la durata residua del periodo di garanzia originale.

Sia la riparazione, sia la sostituzione effettuate alle condizioni previste dalla garanzia, potranno essere eseguite dal Fornitore mediante ricorso a parti oppure unità non identiche ma funzionalmente equivalenti a quella oggetto di riparazione o sostituzione.

Trascorso il periodo di garanzia, gli interventi di assistenza verranno esplicati addebitando le parti sostituite, le spese di mano d’opera e di trasporto, secondo il listino in vigore alla data della richiesta.

Qualora il Cliente richieda in forma scritta che l’intervento di riparazione/sostituzione in garanzia avvenga presso la propria Sede  o presso soggetti terzi indicati dal Cliente, verranno addebitate tutte le spese vive sostenute dal Fornitore, quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, le spese di viaggio, di vitto, di alloggio, il costo delle ore di viaggio e le spese di trasporto materiali, con l’esclusione delle sole ore impiegate per l’esecuzione del lavoro in garanzia.

Per i lavori da eseguirsi presso il Cliente stesso o presso soggetti terzi indicati dal Cliente ai sensi del paragrafo che precede, il Cliente dovrà mettere a disposizione del Fornitore, a propria cura e spese, tutti i mezzi, i materiali ed il personale ausiliario necessari all’intervento, oltre a tutte le opere elettriche, murarie o comunque necessarie ad eseguire le riparazioni e/o le sostituzioni in garanzia.

Le parti sostituite resteranno di proprietà del Fornitore e dovranno essere a questo rispedite in porto franco. In difetto di spedizione, decadrà la garanzia ed il Fornitore procederà alla fatturazione delle parti non ritornate.

Tutti i trasporti relativi alle operazioni eseguite in garanzia danno luogo a spese, rischio e pericolo del Cliente.

L’esecuzione, interpretazione e tutte le questioni pertinenti la validità e gli effetti della presente garanzia convenzionale saranno comunque determinate e regolate dalla legge italiana.

14.    LIMITAZIONI DI RESPONSABILITÀ

Fatte salve le ipotesi di dolo o colpa grave del Fornitore, è sin d’ora convenuto che, qualora fosse accertata la responsabilità del Fornitore a qualsiasi titolo nei confronti del Cliente, ivi compreso il caso di inadempimento, totale o parziale, agli obblighi assunti dal Fornitore nei confronti del Cliente per effetto dell’esecuzione di un ordine, la responsabilità del Fornitore non potrà essere superiore al corrispettivo contrattuale dei Prodotti acquistati dal Cliente e per i quali sia sorta contestazione.

In nessun caso il Fornitore sarà responsabile nei confronti del Cliente o di terze parti per danni indiretti o consequenziali ovvero per perdita di guadagno o profitto, derivanti a qualsiasi titolo dal Contratto.

15.    RISOLUZIONE DEL CONTRATTO

Le Parti concordano espressamente che il mancato pagamento del prezzo da parte del Cliente alle scadenze stabilite dal Contratto, comporterà per il cliente la decadenza dal beneficio del termine e il Fornitore potrà agire per ottenere l’intera differenza del prezzo eventualmente ancora dovuto, oppure agire per la risoluzione del Contratto ai sensi e per gli effetti dell’articolo 1456 e ss. del Codice Civile. In tale seconda ipotesi, il cliente dovrà restituire immediatamente i Prodotti e dovrà corrispondere una penale di euro cento/00 (€ 100,00) per ogni giorno di ritardo in tale restituzione. Resta salvo il risarcimento del maggior danno. Il Fornitore potrà inoltre trattenere le somme già riscosse dal Cliente a titolo di indennizzo.

16.    FORZA MAGGIORE

Ai sensi del presente Contratto, per Forza Maggiore (la “Forza Maggiore”) si intende ciascuno degli eventi che sfuggono al ragionevole controllo di una Parte e che hanno come effetto di impedire alla Parte colpita di adempiere ad una parte o a tutte le obbligazioni previste a suo carico dal Contratto.

Nessuna delle Parti potrà essere considerata inadempiente alle proprie obbligazioni ai sensi del Contratto nella misura in cui l’inadempimento di tali obbligazioni sia impedito dal verificarsi di un evento di Forza Maggiore.

Qualora una Parte ritenga che si sia verificato un qualsiasi evento di Forza Maggiore che possa influenzare l’adempimento delle proprie obbligazioni, tale Parte dovrà darne prontamente notizia all’altra Parte, comunque entro 5 (cinque) giorni dalla data in cui tale Parte interessata ne abbia conoscenza.

17.    RECESSO PER CAUSA DI FORZA MAGGIORE

Qualora le circostanze di Forza Maggiore verificatesi perdurino per un periodo consecutivo di 45 (quarantacinque) giorni ovvero per un periodo complessivo di 60 (sessanta) giorni, e la Parte colpita sia il Fornitore, quest’ultimo potrà recedere dal presente Contratto inviando al Cliente una comunicazione scritta in tal senso.

In tal caso, il recesso sarà efficace nel momento in cui il Cliente abbia ricevuto la suddetta comunicazione.

In caso di recesso ai sensi del presente articolo, fermo restando il diritto del Fornitore a trattenere la porzione del prezzo relativa ai prodotti regolarmente forniti sino alla data di efficacia del recesso, nessuna Parte potrà vantare alcuna pretesa nei confronti dell’altra Parte in relazione al recesso.

18.    CESSIONE DEL CREDITO

Il Cliente dichiara di accettare fin d’ora, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 1264 del Codice Civile, l’eventuale cessione a terzi del credito vantato dal Fornitore nei suoi confronti, esonerandolo espressamente da ogni altro onere di notificazione, eccetto la conferma dell’intervenuta cessione a mezzo raccomandata A/R o mezzo equipollente.

19.    RISERVATEZZA

Il Cliente dovrà considerare riservata e non dovrà divulgare a terzi qualsiasi informazione riguardante il Contratto e/o gli affari e l’attività del Fornitore che lo stesso possa avere acquisito nel corso della negoziazione ed esecuzione del Contratto, così come qualsiasi altra informazione e documentazione tecnica ricevuta dal Fornitore riguardante i materiali, apparecchiature e beni oggetto del Contratto.

Tutti i documenti, disegni, capitolati ed eventuale documentazione tecnica o di altra natura che il Fornitore dovesse mettere a disposizione del Cliente restano di proprietà esclusiva del Fornitore stesso e potranno essere utilizzati ai soli fini del Contratto.

20.    CONTROVERSIE

Le presenti condizioni generali sono regolate dalla legge italiana e saranno interpretate in conformità alla medesima.

Le Parti convengono che ogni eventuale procedimento giudiziario, comunque relativo alle presenti condizioni generali,  sarà di competenza esclusiva del Foro del Fornitore.

21.    CONSUMATORE

Qualora l’Acquirente sia un consumatore troverà applicazione la normativa di settore, ove prevista in via inderogabile o comunque a pena di nullità, in caso di mancata pregressa trattativa individuale.


Note al documento:

(1) Per una vita minima attesa di 50.000 ore la difettosità dei LED sarà inferiore al 20%

(2) Per una vita minima attesa di 50.000 ore la diminuzione di flusso luminoso dei LED sarà inferiore al 20% del flusso iniziale. Ciò corrisponde al parametro L80 come definito dalla ASSIST (Allied Solid State Illumination Systems and Technology)


 

 

 

Contatti

LP Energy
Progettazione, produzione e vendita sistemi di illuminazione a led
Lighting Solutions


Via Antonio Gramsci, 31
13875 Ponderano (BI) Italia
Tel. +39 015.23134
info@lpenergy.it

 

Dove Siamo